Cari Amici, dopo aver ricevuto, letto e studiato le vostre numerose risposte al questionario con molto entusiasmo vi presentiamo i primi due progetti in partenza. Abbiamo recepito i vostri suggerimenti e desideri e pertanto siamo qui a presentare i primi due laboratori “a moduli” di livello avanzato di recitazione della XVII edizione di Officina.

Le iscrizioni possono essere effettuate il lunedì ed il giovedì dalle ore 18.30 alle ore 20.30 presso la segreteria del Teatro oppure con conferma via mail a produzione@marte2010.net

I laboratori partiranno al raggiungimento del numero minimo e non sono previste lezioni di prova. 
Frequenza con obbligo di Certificazione verde Covid 19 che si ottiene con vaccino, tampone negativo o certificato di avvenuta guarigione.

Vi aspettiamo!

Studio – Spettacolo 

Docente: Mimmo Mancini 
Orario: dalle ore 20.30 alle ore 23.00 
Giorno: Lunedì
Inizio: Lunedì 4 ottobre 2021 
Modalità: Il lavoro si svilupperà nell’arco di 12 incontri + 1 prova generale + 1 messa in scena (prevista orientativamente nella settimana antecedente al Natale). 
Gli incontri saranno a cadenza settimanale. Nell’ultima settimana si prevederanno degli appuntamenti più ravvicinati a ridosso del debutto.  
A chi è rivolto: a persone con precedenti esperienze nel campo della recitazione. 
Costo: per info produzione@marte2010.net

Il laboratorio partirà con un minino di 14 partecipanti 

L’appuntamento del lunedì sera della nuova stagione di Officina Teatro sarà articolato in due moduli distinti a cura di Mimmo Mancini, attore e regista di cinema e teatro con all’attivo numerose produzioni. Entrambi i moduli prevedono un percorso di  studio-spettacolo finalizzato alla messa in scena.

“Carissimi tutti, manca poco all’inizio del primo incontro di “studio-spettacolo” dove spiegherò dettagliatamente ai partecipanti le modalità del corso, partendo dal soggetto dello spettacolo che andrà in scena prima di Natale in un luogo all’aperto a Roma oppure, visto che il progetto parteciperà ad un bando del Comune di Pomezia, se dovesse passare la proposta, si debutterà lì, sempre all’aperto.

Il progetto studio-spettacolo, prevede nella prima parte del corso, che resta il lunedì alle 20,30 presso Officina Teatro, il lavoro sulla creazione del personaggio che farà parte dello spettacolo, in base ai partecipanti. Ogni personaggio sarà costruito sulla persona, quindi lavoro sull’ attore, sul personaggio e su come costruire insieme lo spettacolo in base alle improvvisazioni a tema che il testo richiede. Sarà un corso breve, fino a dicembre, con l’obiettivo di realizzare un vero spettacolo della durata di circa  50 minuti, pensato per essere messo in scena all’aperto, sul tema del Natale e la Pace nel Mondo tra risate, cenni storici e poesia. Un pretesto per misurarsi anche fuori dal saggio tra amici, parenti e colleghi di altri corsi.
La parte seconda, che partirà dopo le festività natalizie, prevede la messa in scena del lavoro dello scorso anno “The kitchen”, che per ragioni covid non ha visto la sua messa in scena, ma una semplice lettura. Questa volta, sempre covid permettendo, ci sarà una scenografia con movimenti, luci e costumi. Anche qui si prevede qualche replica anche in un teatro di Roma oltre ad Officina Teatro.
Alcune prove del corso “studio-spettacolo: Non solo a Natale” che, come ho precisato, riguarda solo la prima parte del corso, si terranno all’aperto nello spazio esterno di Officina Teatro, questo per abituarci alla specificità della messa in scena. Vi ringrazio”  Mimmo Mancini

L’organizzazione e il docente si riservano di vagliare le richieste di partecipazione al fine di selezionare gli allievi sulla base di un colloquio conoscitivo.

Atti unici 

Docente: Marta Iacopini 
Orario: dalle ore 18.00 alle ore 20.30 
Giorno: Giovedì  
Inizio:  Giovedì 7 ottobre
Modalità: Il lavoro si svilupperà nell’arco di 12 lezioni  
A chi è rivolto: a persone con precedenti esperienze nel campo della recitazione; ad attori, professionisti e non, che vogliano ampliare e/o allenare le proprie competenze. 
Costo: per info produzione@marte2010.net 

Il laboratorio partirà con un minino di 14 partecipanti 

L’appuntamento del giovedì pomeriggio della nuova stagione di Officina Teatro sarà articolato in due moduli distinti entrambi a cura di Marta Iacopini, attrice e coach di teatro e cinema   

Il primo modulo di lavoro che vi presentiamo (da ottobre a dicembre 2021) sarà un workshop di studio e approfondimento libero dalla finalità di una restituzione finale. Il secondo modulo (da gennaio a giugno 2022) sarà invece incentrato sulla messa in scena di uno spettacolo finale.  

Ritornare ad Officina quest’anno assume un valore ancora più straordinario! Il progetto che vi presento, cari allievi, prende vita dal segno che mi ha lasciato questo periodo: un anno e passa di lavoro online in cui il Teatro mi ha ancora una volta dimostrato il vero senso del Suo lavoro. 

Professionisti, amatori, teatranti in genere, chiunque voglia incontrare il Teatro sente vivido e inarrestabile il bisogno di andare a fondo, di incontrare se stesso, anche a costo di mettersi in gioco, anche a costo di svelare quelle parti di sé che meno ama. Ed è proprio questo livello di ricerca verso se stessi che genera performance generose ed efficaci. Non quindi il bisogno di farsi vedere, ma il bisogno di andare a fondo che si fa forte dello strumento dell’esposizione all’altro per sacralizzare una scoperta personale che nel momento teatrale diventa universale. 

Gli incontri di questo percorso dunque sono aperti, apertissimi a tutti gli “speleologi” di Officina Teatro. Forse ripartiremo da dove abbiamo concluso l’anno scorso o forse cambieremo completamente direzione, quello che è certo che il lavoro sarà per chi sente la passione, la spinta di andare verso l’incerto, verso le infinite possibilità che l’esplorazione offre. Perciò non so dirvi ora se utilizzeremo come materiale di lavoro testi brillanti o drammatici, contemporanei o classici; tuttavia posso dirvi che sarà un percorso per demolire certezze per andare a scoprire nuove risorse! Buon anno di Teatro a tutti!” Marta Iacopini  

Tematiche: 

  • che cosa è la dimensione di rischio 
  • apertura di sé agli altri per generare un ground di empatia e fiducia reciproca 
  • il tempo presente: il tempo scandito dall’orologio e il tempo senza tempo 

Strumenti: 

  • esercizi di respirazione  
  • esercizi di riscaldamento vocale   
  • esercizi che mirano alla percezione del corpo  
  • esercizi di ascolto del proprio bagaglio emotivo  
  • esercizi di visualizzazione  
  • sperimentazione della propria espressività e creatività 

Obiettivi: 

  • comunicare in maniera autentica e chiara 
  • attivare una comunicazione empatica  
  • creare relazioni di fiducia  
  • stimolare la propria creatività