FESTIVAL OFFICINA TEATRO – XVI edizione
14 Giugno – 14 Luglio Luglio 2021
Teatro Municipale Pasquale De Angelis

Il 2021 è l’anno in cui ricorrono i settecento anni dalla morte di Dante Alighieri e potremmo prendere spunto dal suo verso più famoso “…e quindi uscimmo a riveder le stelle” per presentare la XVI edizione del Festival di Officina Teatro.

Abbiamo passato un’altra stagione difficile, di chiusure, mascherine, coprifuoco e distanze, con gli appuntamenti scansionati dal calendario di Zoom… insomma siamo andati avanti e nonostante le ben note difficoltà che hanno colpito tutti e in modo particolare il settore culturale, anche quest’anno abbiamo deciso di esserci.

Durante questi mesi i nostri insegnanti dei laboratori di Officina Teatro non si sono persi d’animo, ma anzi hanno deciso insieme a noi di continuare attivamente il programma con mirate lezioni online e alcune in presenza secondo le normative vigenti. Ma soprattutto grazie ai nostri splendidi allievi che ancora una volta sono rimasti con noi.

Non solo studio, ma anche uno svago formativo e necessario, da sempre vero motore sociale di Officina Teatro.

Questo e molto altro è il Festival 2021. Dal vivo, nello splendido anfiteatro esterno o all’interno dell’ampio auditorium, lo spirito dell’iniziativa è quello di rimettere in moto il nostro antico sogno del Teatro come salvaguardia delle coscienze. Come non mai abbiamo avuto conferma dell’importanza del lavoro che da anni portiamo avanti con Officina Teatro, che coinvolge e ha coinvolto centinaia di cittadini e cittadine di tutte le età.

Il Festival si aprirà Lunedì 14 Giugno alle ore 19.00 con la mise en espace a cura di Anna Maria Loliva “Casalinghitudine” liberamente tratto dal libro di Clara Sereni che vedrà protagoniste le allieve del laboratorio di Lettura interpretativa che si è tenuto online da febbraio 2021.

Il weekend successivo, 18 e 19 Giugno ore 19.00, gli allievi del laboratorio diretto da Mimmo Mancini porteranno in scena una commedia del teatro contemporaneo, la versione italiana di The Kitchen: “La Cucina” di Arnold Wesker. La performance si terrà nel suggestivo anfiteatro all’aperto all’ora del tramonto.

Con “Per causa ricevuta”, Martedì 22 e Mercoledì 23 Giugno alle ore 21:00 saliranno sul palco gli allievi del laboratorio comico diretto da Bruno Stanzione ed Angelo di Palma con il testo originale e divertente scritto dai due docenti. Gli allievi hanno avuto la possibilità di preparare lo spettacolo in presenza fin dal mese di ottobre.

Si prosegue quindi Giovedì 24 Giugno alle ore 20.00 dove protagonisti della scena saranno gli allievi del laboratorio diretto da Cristina Pellegrino che con la mise en espace “Moliére Suite” porteranno dal vivo il frutto dello studio di questi mesi sul commediografo francese nella magia del nostro anfiteatro

Il 30 giugno alle ore 19.00 ci sarà la lezione aperta degli allievi del laboratorio di Marta Iacopini che in questi mesi hanno portato avanti online un percorso di training teatrale. Il testo della lezione sarà “Ballo nuziale”.

Il mese di luglio sarà all’insegna dello storytelling: in scena l’8 il 9 ed il 10 alle ore 21.00 “Story room” dove i nostri storytellers al loro secondo anno si confrontano con le vicende di personaggi immortali, di cui ci raccontano, i successi e le fragilità, le intemperanze caratteriali e la profonda umanità.

Si conclude il festival con “Chiedi chi erano…gli anni 90” Martedì 13 e Mercoledì 14 Luglio alle ore 21.00 dove il gruppo del primo anno del laboratorio di storytelling racconterà gli eventi e i personaggi che hanno caratterizzato l’ultimo decennio del 900’. Entrambi i laboratori sono a cura di Bruno Stanzione.

Infine, ricordiamo l’appuntamento con le due lezioni aperte dei “nostri bambini” Sabato 19 e Sabato 26 giugno alle ore 11.30 sotto la direzione di Giorgio Squilloni e Giulia Balbi.

Per le serate è consigliabile la prenotazione all’indirizzo produzione@marte2010.net oppure al 334.2022448 segnalando: nome, cognome e recapito telefonico.