Cari Amici di Officina,
 a grande richiesta e data la perdurante emergenza sanitaria, abbiamo pensato ad un secondo step dei laboratori online del progetto #iorestoadofficinateatro.

I percorsi online sono una reale occasione di incontro, di svago e approfondimento ma teniamo sempre aperta la possibilità di lezioni in presenza qualora ci siano le condizioni previste dalle normative vigenti

Di seguito i nuovi laboratori in partenza e per qualsiasi delucidazione potrete rivolgervi direttamente alla direzione. 

I laboratori partiranno al raggiungimento del numero minimo

Sarà possibile effettuare il pagamento tramite bonifico, paypal o presso la segreteria del teatro previo appuntamento.
Per iscrivervi potete contattarci a produzione@marte2010.net o al 334.2022448

Vi aspettiamo !!!


Comunque insieme

Docente:Marta Iacopini

Febbraio/Aprile
Orario: dalle ore 18.30 alle ore 20.30
Giorno: Martedì
Inizio: Martedì 9 Febbraio
Modalità: 10 lezioni su piattaforma Zoom
A chi è rivolto: a persone con o senza precedenti esperienze nel campo della recitazione; ad attori, professionisti e non, che vogliano ampliare e/o allenare le proprie competenze.
Costo: per info scrivere a produzione@marte2010.net

Il laboratorio partirà con un minino di 10 partecipanti

Officina On Line continua ad offrirci l’occasione di incontrarci e trasformarci. Prima la sfida era esercitarsi ad ogni incontro per la messa in scena finale in teatro, oggi la sfida è esercitare il teatro per metterci in scena ad ogni incontro.

Il teatro mi insegna ogni giorno a nutrire la curiosità verso l’altro. Creare uno spazio virtuale di ascolto comune genera la possibilità di rispondere, comunicare e trasformarmi attraverso la relazione. Gli esercizi teatrali che gli attori sperimentano in fondo fanno proprio questo: creano uno spazio di ascolto e di attesa nel quale nasce l’urgenza di agire e parlare per contattare l’altro.

Sembriamo esiliati in un francobollo su uno schermo quando siamo on line, ma in realtà abbiamo sempre la reale possibilità di stare in una dimensione di insieme, in cui ciascuno fa e ha la sua parte. Il teatro stimola la differenziazione e l’integrazione, la peculiarità del singolo e l’armonia dell’insieme. Ecco quindi che i video di quei francobolli possono narrare una specificità personale che contribuisce a un’unica narrazione di insieme. Esploriamo, amplifichiamo una dimensione di ascolto collettiva e creiamo un gioco di squadra, che rafforza il sentire comune di essere parte di un tutto.

Il lavoro si svilupperà in nell’arco di 3 mesi.

Occasione Eccezionale!!!
In accordo con la Docente, abbiamo organizzato una presentazione aperta a tutti coloro che ne faranno richiesta (telefonando o scrivendo al fine di ricevere le modalità di accesso alla piattaforma Zoom) il 9 febbraio alle ore 18.30 
per spiegare meglio le modalità e le finalità del laboratorio e per rispondere ad eventuali domande.


Dizione

Docente: AnnaMaria Loliva 

Febbraio/Marzo
Orario: Dalle ore 15.00 alle ore 17.00
Giorno: Sabato
Inizio: Sabato 13 Febbraio
A chi è rivolto: a tutti coloro che vogliano migliorare la propria comunicazione con una corretta e chiara pronuncia, senza inflessione dialettale, eliminare i difetti personali, superare la propria timidezza e insicurezza in pubblico
Costo: per info scrivere a produzione@marte2010.net

Il laboratorio si svolgerà in 6 incontri settimanali su piattaforma zoom

Il laboratorio partirà con un minimo di 8 partecipanti. Massimo 10

Corso di dizione per ogni età, per acquistare sicurezza nel migliorare la propria comunicazione.

Attraverso una corretta e chiara pronuncia, per superare le imperfezioni personali ed ottenere con l’esercizio una fluidità nella lettura e nelle diverse relazioni in pubblico. 
Partiremo con l’attivazione del corpo, per procedere alla concentrazione, respirazione, articolazione, infine esercizi di pronuncia e scioglilingua e con la lettura di brevi brani d’autore. 
Durante il collegamento, si consiglia di indossare abiti e calzature comode e tenere a portata di mano una bottiglia d’acqua.


Suite Molière

Docente: Cristina Pellegrino

Febbraio/Aprile
Orario: dalle ore 19.00 alle ore 21.00
Giorno: Mercoledì
Inizio: Mercoledì 17 Febbraio
Modalità: 10 lezioni su piattaforma Zoom
A chi è rivolto: a persone con precedenti esperienze nel campo della recitazione
Costo: per info scrivere a produzione@marte2010.net

Il laboratorio partirà con un minino di 10 partecipanti

Il percorso prevede una lettura studio di tre testi di Molière: IL MALATO IMMAGINARIO, DON GIOVANNI e LE IMPROVVISAZIONI DI VERSAILLES

L’obiettivo di questo secondo step sullo studio di Molière è quello di inoltrarsi nella mentalità del tempo e scoprirne le affinità anche con il mondo contemporaneo. Molière è stato un innovatore, una mente visionaria a servizio di un’arte che ha saputo essere al tempo stessa popolare e raffinatissima. Un’arte che, come poi molti studi hanno confermato, aveva una grande capacità introspettiva dell’animo umano. Molière ha incarnato lo spirito del suo tempo, il 600, e ce ne ha restituito intatto il sapore.

Rimane sempre attiva l’ipotesi di trasformare questo studio in una messa in scena dal vivo nella magia del nostro anfiteatro in versione mise en espace.

Il malato immaginario racconta della ipocondria di un uomo borghese afflitto da un male – imaginario appunto – che gli serve principalmente come scusa per non vivere.

Don Giovanni – il seduttore, è incapace di amare una donna perché non riesce a entrare in contatto con i propri sentimenti.

Le improvvisazioni di Versaielles sono invece un breve testo in cui Molière attraverso i personaggi attori della sua reale compagnia mette in scena le difficoltà e i dubbi degli attori e dà consigli reali di recitazione. Quasi un testamento artistico.

Si estrapoleranno alcuni piccoli monologhi su cui fare un lavoro più specifico per ognuno.