DOCENTI: Giorgio Squilloni e Claudio Colombo

Il laboratorio è un emozionante viaggio nella storia europea e nella cultura italiana, un percorso di conoscenza di un’arte antica, delle tecniche fondamentali del teatro e delle possibilità espressive del proprio corpo e della propria voce. Attraverso il confronto con gli archetipi della Commedia dell’Arte, con l’universo-maschera, con la pratica dell’improvvisazione, l’allievo è spinto a oltrepassare i propri limiti espressivi amplificando creatività, fantasia e presenza, in un lavoro completo su se stesso, utile ad
esprimere in modo efficace il proprio pensiero e i propri sentimenti.
I partecipanti, in un lavoro pratico ed esperienziale, daranno vita autonomamente alla maschera a partire dall’analisi della sua morfologia e attraverso lo studio delle caratteristiche e del comportamento
dell’animale ad essa collegato. Alla fine la maschera diventerà parte integrante del corpo dell’attore permettendogli di creare il suo personaggio-maschera, che verrà messo in azione e relazione con gli altri
attraverso esercizi, studi e giochi di improvvisazione per arrivare a costruzioni drammaturgiche più o meno complesse.


Programma
• Introduzione storica della Commedia dell’Arte
• Lavoro sulle sezioni del corpo
• Esercizi sui livelli di tensione fisica
• Esercizi ritmici, fisici, vocali e spaziali
• Tecnica base della maschera
• Presentazione dei personaggi tradizionali
• Lettura della maschera
• Creazione del proprio personaggio-maschera
• Relazioni tra i personaggi
• Improvvisazioni
• Mini canovaccio
• La Commedia in “5 minuti”

Giorni e Orari: Venerdì 13 Marzo ore 19.00/23.00 – Sabato 14 Marzo ore 16.00/20.00 – Domenica 15 Marzo ore 11.00/20.00
A chi è rivolto: a tutti coloro che hanno avuto precedenti esperienze laboratoriali di recitazione
Costi e prenotazioni: scrivici a produzione@marte2010.net